Comune di Firenze

Il progetto e lo studio

Chi dice Donna è stata una campagna di sensibilizzazione sul tema degli stereotipi di genere, ideata da Informadonna e Artemisia, due associazioni che da molti anni operano sul territorio fiorentino per fornire assistenza alle donne e alle loro famiglie.

Il progetto creativo è nato attorno allo studio della parola, con l'obiettivo di mostrare l'impatto degli stereotipi di genere sulla società, come si sono instaurati nel linguaggio comune e la facilità con cui vengono utilizzati nel quotidiano. Attraverso un linguaggio ironico vengono messe in luce la superficialità e la poca attenzione con cui molti detti e proverbi sulle donne sono ancora oggi usati in maniera inconsapevole.

La simbologia

Sul piano del linguaggio visivo, la scelta è ricaduta sulla figura dello struzzo, animale simbolo di pavidità e la noncuranza; la stessa di coloro che, di fronte ad atti di discriminazione e sessismo,  restano in silenzio senza indignarsi. 

Per l'occasione Gold ha pensato di realizzare alcuni gadget e applicare l'hashtag #nonfarelostruzzo - anche claim di campagna - su tutte le locandine, le brochure, le t-shirt e le penne coordinate. Una scelta pensata per poter lasciare alle persone un ricordo di quella giornata, facendole riflettere sulle tematiche della discriminazione di genere con una simpatica esortazione.

Una vittoria condivisa

La Campagna Chi Dice Donna si è tenuta a Firenze nell'ambito della III edizione del Festival dei Diritti, che ha coinvolto il Comune di Firenze e molte associazioni di categoria tra cui: Informadonna, Artemisia Centro Antiviolenza, Portale Giovani e Portale Cultura.

 “L'eredità delle donne” è stato l'evento durante il quale la campagna è stata lanciata, e per l'occasione sono state distribuite le T-shirt di Chi Dice Donna.

Contestualmente sono stati proiettati dei contenuti della Campagna, anche nel Circuito Monitor del Comune di Firenze, sul Portale Giovani e sul Portale Cultura del Comune di Firenze.